Seguici su

Sezioni

Laboratori didattici al museo

Proposte didattiche al museo durante l'anno scolastico e informazioni su costi e modalità di partecipazione.

Diceva Confucio: "se ascolto dimentico, se guardo capisco, se faccio IMPARO".

Per "didattica museale" si intende l'insieme delle metodologie e degli strumenti utilizzati per rendere accessibili a un più vasto pubblico collezioni, raccolte, mostre e in generale ogni tipo di esposizione culturale, per portare alla conoscenza degli utenti le peculiarità e le emergenze ambientali del territorio in cui il museo è collocato.
Oggi si parla di museo-laboratorio in cui i visitatori sono indotti a compiere delle esperienze che contribuiscono ad arricchire il loro bagaglio conoscitivo.  L'approccio è: look and touch, guarda e tocca.
In questi musei la simbiosi museo-oggetti è venuta meno e si è presa coscienza della necessità di utilizzare la struttura museale per funzioni più significative, diverse dalla semplice conservazione degli oggetti, con l’adozione di sistemi telematici e virtuali.
L'approccio è quello dell'interazione e della flessibilità dei percorsi. Testi, immagini, suoni e filmati, vengono utilizzati simultaneamente allo scopo di favorire una percezione del bene culturale quanto più vicina possibile alla realtà, organizzata secondo criteri didattici.

L’approccio educativo si rifà alla didattica informale condivisa dai moderni musei scientifici. Metodologia che consiste nel presentare in modo interattivo (avvalendosi di attività pratiche, ludiche, teatrali) le materie tecnico - scientifiche per affiancare i docenti nel loro lavoro e rendere più stimolante l’insegnamento di queste discipline tradizionalmente considerate complesse e poco accattivanti. Con il termine “attività ludica” intendiamo riferirci al gioco nella accezione più ampia della parola, quindi a tutte le attività che coinvolgono il discente in maniera divertente e stimolante, attivando ed esercitando contemporaneamente tutte le capacità cognitive.  Ci riferiamo quindi all’insieme delle attività non propriamente ludiche ma che assumono carattere di gioco se inserite adeguatamente nel processo di insegnamento/apprendimento, in quanto attività di tipo alternativo e altamente motivanti, rispetto a quelle della didattica tradizionale.

Le attività sono progettate e realizzate in collaborazione con la Società piacentina di Scienze Naturali.

Previ accordi con gli educatori delle associazioni dedicate, è possibile studiare percorsi adatti agli utenti disabilità.

Informazioni e prenotazioni

  • Telefono: chiamare lo 0523 337745 dal lunedì al venerdì ore 9 -12.30 
    (in caso di mancata risposta, nei medesimi orari, chiamare il 347 5766441)  
    oppure lasciare un messaggio alla segreteria telefonica dell'Ufficio Didattica 0523 337745 con recapito e orari in cui desiderate essere ricontattati.
  • E-mail: didattica.scienze@comune.piacenza.it oppure spsn.pc@gmail.com
  • Fax: 0523 300141

> Moduli controllo prenotazioni

Costi e pagamento

Biglietti: le visite guidate e i laboratori presso il museo hanno un costo di € 2.00 per ciascun studente (esclusi disabili, accompagnatori disabili e personale docente).

Il pagamento si effettua o in contanti presso la biglietteria del museo o online (collegamento a Midaticket.it). 

Non è più possibile effettuare pagamenti tramite bonifico ordinario ma solo sulla piattaforma pagoPA ( per informazioni riguardo le modalità di pagamento sulla piattaforma telefonare al 0523 337745 o al 0523 492327).