Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / conosci il museo / palazzo / Cappella Ducale

Cappella Ducale

1.36206896552
Al primo piano di fianco al grandioso scalone di rappresentanza, si trova la Cappella ducale, detta anche del Caramosino, dal nome del presunto costruttore di questo complesso architettonico.

cappella ducale
Cappella ducale

 

La cappella non era prevista nel progetto del Vignola, il quale aveva ideato una serie di ambienti di culto e di oratori più modesti e di minore dimensione.
La progettazione di questo ampio spazio di culto si dovrebbe attribuire non a Bernardino Panizzari, detto il Caramosino, bensì a Lattanzio Papio, nonostante una lettera dell’ottobre 1595 firmata dal  Caramosino che sollecita il duca Ranuccio I (1569-1622) ad una decisione in merito alla cappella. La realizzazione dell’ambiente dovrebbe quindi essere avvenuta sotto il ducato di Ranuccio I intorno agli anni 1597-1601.
Di forma ottogonale, con dimensioni a doppio volume che ne amplificano l’effetto complessivo, lo spazio è animato dal succedersi armonioso di superfici piane e concave. Nella metà del ‘600 si officiavano cerimonie importanti o riservate, come matrimoni tra gli esponenti di nobili famiglie o battesimi di ebrei conversi. Secondo quanto documentato nel Diario di Orazio Bevilacqua (1665-86) era addobbata con suntuose tappezzerie e lampadari.
Essa rappresenta uno scrigno di eleganza sofisticata, maestosa e austera nelle sue linee, nascosta e protetta dalle possenti architetture del Palazzo.

 


 

Visita virtuale

Pinacoteca

Share |