Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / conosci il museo / palazzo / Progetto

Progetto

1.49180327869

Progetto per la facciata di Palazzo Farnese
Progetto per la facciata di Palazzo Farnese

 

Il palazzo immaginato da Margherita doveva essere simbolo del potere appena riconquistato dai Farnese.
L’assenza di una vera e propria facciata conferisce al palazzo l’aspetto di un blocco stereometrico e richiama altre costruzioni vignolesche, come il già citato Palazzo Farnese di Caprarola e quello di Roma. Si possono istituire ulteriori confronti con il progetto contemporaneo per un'altra residenza di sovrani, il Palazzo del Louvre, progettato dal bolognese  Sebastiano Serlio (1475-1554), architetto che con i suoi trattati influenzò molto il percorso del Vignola.
Le grandi nicchie diagonali, della stessa larghezza degli archi del loggiato, conferiscono maggiore ampiezza allo spazio del cortile, e trovano come illustri confronti le realizzazioni bramantesche nel Cortile del Belvedere, le soluzioni di Antonio da Sangallo il Giovane nella porta di Santo Spirito, e la crociera della Basilica di San Pietro ideata da Michelangelo, costituendo un’ulteriore elaborazione, stimolo per le generazioni successive. 
Le molteplici finestre rendono intuibile il gran numero di stanze e la grandiosità degli ambienti interni: la funzionalità si coniuga con l’elegante raffinatezza. Sul lato del cortile opposto all’ingresso doveva essere costruita la cavea del teatro all’aperto, destinato al divertimento dei duchi e della loro corte.

 

Share |